La cavia

cavia peruviana con pedegree

La cavia, simpaticissimo animaletto, mammifero della famiglia dei roditori, ha le suo origini nei paesi del sud America. Le cavie, sono anche comunemente chiamate "porcellini d'India", infatti, questo nome, deriva dall'elemento che Cristoforo Colombo, quando scoprì le Americhe nel 1492, era convito di aver scoperto le Indie, e per questo il loro nome rmase legato a questo avvenimento.

Proprio con la scoperta dell'America, circa un secolo dopo, s'iniziarono ad importare le cavie verso il vecchio continente, l'Europa.

Nell'America del sud, questi simpatici animaletti, erano utilizzati dagli abitanti autoctoni, per il proprio sostentamento. In Europa , invece, le cavie scatenarono subito la simpatia della popolazione, e di conseguenza, qui iniziarono subito ad allevarli come animali domestici da compagnia.

Il nome inglese delle cavie invece è "Guinea Pig". Sulle origini del nome Guinea, vi sono diverse teorie, tutte ben avvalorate da una tesi ben precisa. Una di queste teorie, dice che nei tempi passati, in Inghilterra, queste bestiole, venivano vendute per una ghinea, e da qui la derivazione del nome guinea.

Un'altra teoria , invece sostiene, che i mercanti tornando in Europa, dai lunghi viaggi , importavano questi animaletti, e durante il viaggio di ritorno facevano tappa in Guinea, e da qui l'origine del nome.

Il termine cavia, invece ,sembra che abbia l'origine etimologica, da un termine utilizzato in una lingua precolombiana, il cui significato è topo.

in natura esistono diverse specie di cavia, e si presume che dall'unione di due di queste, sia nata la cavia domestica. Il loro ambiente naturale, sono le grandi distese, territori anche in parte aridi, nei quali  vivono in piccoli branchi.